I migliori smartphone di fascia media del 2021

Lo smartphone di livello intermedio potrebbe rivelarsi la migliore soluzione per chi è alla ricerca di performance tecniche senza perdere di vista il budget

I migliori migliori smartphone di fascia media del 2021
Tiscali Shopping

Trovare la quadra tra costo e prestazioni può non essere così immediato per la vasta offerta del mercato e il rischio di scivolare su prodotti poco recenti e inadatti alle proprie necessità. Smartphone di fascia media non significa di basse prestazioni, trovando anche dispositivi pronti per il 5G, senza mai dimenticare le vere ragioni che spingono all'acquisto: vagliare con cura spazio di memoria ed espandibilità, flessibilità delle applicazioni, autonomia energetica, potenza di calcolo, sezione ottica tra foto e video, risoluzione video / audio e certo non ultimo il nome dell'azienda e la rete di assistenza a cui appoggiarsi.

Il sistema operativo è la base del dispositivo stesso ed è tra i principali elementi discriminanti: Android o Apple iOS? Quest'ultimo resta appannaggio esclusivo dei modelli prodotti dalla “mela morsicata”, con evoluzioni anche importanti benché tutte allineate in termini di versione. Discorso diverso per Android, sistema operativo di Google che governa oltre il 70% degli apparati di tutti gli altri produttori di smartphone, anche se con diverse versioni e variabili performance che possono differire anche molto.

Agli amanti delle immagini a elevata risoluzione l'occhio di riguardo inizia (ma non finisce) sulle performance dello schermo, la densità in pixel (ppi) per pollice, la forma del display. Ci si può spingere fino a risoluzioni UHD/4K che però sono meno appannaggio di produzioni di fascia media. Vale però la pena ricordare che risoluzioni video davvero alte come in questo caso (3840 x 2160 pixel) andrebbero considerate se si pensa di connettere lo smartphone (per esempio via Chromecast) a un televisore o monitor di pari livello. Caso contrario affannarsi a spendere di più per uno schermo di elevata performance per poi visionare materiale 4K solo su di esso renderebbe vano cogliere differenze in termini di volume di informazioni che scorrono a video.

Ha più senso badare al cosiddetto “refresh rate” (che può essere 60, 90, 120 oppure 144 Hz), ovvero con quanta velocità si aggiornano le informazioni: più alto il valore e più facile cogliere particolari anche in sequenze molto movimentate, un must-have per chi usa lo smartphone anche i videogiochi. Lo stesso dicasi per la velocità di acquisizione dei comandi (che può arrivare a 240 Hz), che in tal mondo vengono eseguiti senza ritardo. Più in generale possiamo identificare uno smartphone di fascia media quando ha un costo tra le 250 e le 400 euro circa, con apparati che rispondano alle doti necessarie in qualità di efficace strumento di lavoro & comunicazione, superando agilmente la giornata di lavoro senza ricaricare la batteria.

Come accennato alcuni sono già “compatibili” 5G, ma non è detto siano in grado di sfruttare al meglio tale banda, un po' per limitazioni di progettazione ma soprattutto perché al momento nel nostro Paese la transizione verso il nuovo digitale terrestre (da DVB-T a DVB-T2) inizierà nei prossimi mesi. Solo quando tutte le regioni d'Italia saranno passate al nuovo digitale terrestre potrà prendere il via la vera rivoluzione 5G, attraverso infrastrutture e apparati capaci di sfruttare a pieno la quinta generazione tra tecnologie e standard dedicati a una più veloce comunicazione digitale.

Vediamo allora qualche interessante proposta di smartphone di fascia media, tutti con sistema operativo basato su Android.

Xiaomi MI 11 Lite 

Xiaomi Mi 11 Lite 5G è uno smartphone Android 5G che permette un eccellente trasferimento dati e navigazione internet, passando per connettività wireless e gestione dati. Tra i pregi la marcia in più nella gestione delle immagini con display AMOLED touchscreen da 6.55” pollici (402 ppi), risoluzione 2400 x 1080 pixel e frequenza massima 90 Hz. Chipset Snapdragon 732G Qualcomm SM7150 e GPU Adreno 618, fotocamera da 64 Megapixel (64 Mp + 8 Mp + 5 Mp) con flash LED che permette di scattare foto di alta qualità con una risoluzione massima di 9216 x 6912 pixel e registrare video in 4K/UHD alla risoluzione 3840 x 2160 pixel. Lo spessore di appena 6,8 mm lo rende oltremodo sottile e poco ingombrante. Quella qui offerta è la versione più performante con 8 Gigabyte di memoria base + 128 Gigabyte di spazio di archiviazione. Wi-Fi 802.11 a/b/g/n/ac, Bluetooth 5.1. Peso 159 gr

 

Xiaomi POCO X3 Pro 

Schermo IPS LCD da 6,67” per questo smartphone che arriva fino al 4G e offre una risoluzione FHD+ 1080 x 2400 pixel (386 ppi), frequenza di refresh 120 Hz e rapidità di risposta nello schermo touch da 240 Hz. Fotocamera posteriore da 48 Megapixel (48 Mp + 8 Mp + 2 Mp + 2 Mp) con doppio flash e registrazione video UHD/4K 3840 x 2160 pixel, l'anteriore da 20 Megapixel. Processore Qualcomm Snapdragon 860 octa a 64 bit da 2,96 GHz e GPU Adreno 640, memoria 6 Gigabyte di sistema e 128 Gigabyte di archiviazione espandibile tramite microSD. Batteria da 5160 mAh per 11 ore di gioco, 18 ore di video o 110 ore di musica. In 30' minuti ricarica il 50% della batteria. Compatibile NFC, livello protezione IP53 (resistente agli spruzzi d'acqua), Wi-Fi 802.11 a/b/g/n/ac, Bluetooth 5.0. Spessore 9.4 mm e 215 gr di peso.

OPPO Find X3 Lite 

Smartphone 5G con 8 Gigabyte di spazio di sistema e 128 Gigabyte (non espandibile), dual SIM. Display OLED da 6.43" pollici 2400 x 1080 pixel, fotocamera posteriore da 64 Megapixel (64 Mp + 8 Mp + 2 Mp + 2 Mp) e anteriore da 32 Megapixel, scatti a risoluzione massima 9000 x 7000 pixel, video 4K (30 fps). Find X3 Lite usa un’elaborata combinazione di funzionalità (Video AI, Ultra Night Video e Live HDR) per video ricchi di colore. Il sistema “SuperVOOC 2.0” da 65 Watt ricarica la batteria da 4300mAh al 60% in soli 15 minuti e 100% in 35 minuti. Schermo con frequenza di aggiornamento a 90 Hz consente lo scorrimento fluido delle informazioni. Dotato del processore 5G Qualcomm Snapdragon 765G e GPU Adreno 618, Wi-Fi 802.11 a/b/g/n/ac, Bluetooth 5.1. 7,9 mm di spessore e 180 grammi di peso.

OnePlus Nord 2 

Smartphone 5G, display Fluid AMOLED da 6,43” pollici a risoluzione 2400 x 1080 pixel, frequenza di aggiornamento 90Hz (409 ppi). Il display Smart Ambient utilizza l'intelligenza artificiale e la tecnologia di rilevamento della luce per ridurre i riflessi sullo schermo. Sistema operativo basato su Android 11 (Oxygen OS 11.3), processore MediaTek Dimensity 1200-AI a elevata performance, batteria a doppia cellula da 4.500 mAh che grazie al sistema Warp Charge 65 ricarica lo smartphone da 0% al 50% in circa 16 minuti. Fotocamera principale (Sony IMX766) da 50 Megapixel (50 Mp + 8 Mp + 2 Mp), lente ultra-grandangolare da 8 Megapixel, una monocromatica da 2 Mp, fotocamera anteriore da 32 Megapixel (Sony IMX615). Wi-Fi 802.11 a/b/g/n/ac/6, Bluetooth 5.2. Spessore 8,25 mm e 189 grammi di peso.

 

Samsung Galaxy A32 

Smartphone 5G, display IPS LCD touchscreen da 6,5” pollici, risoluzione 1600 x 720 pixel (270 ppi) e 60 Hz di frequenza. Sul versante delle funzionalità questo Samsung Galaxy A32 5G ha molto da dire. Notevole l'ambito multimediale con fotocamera da 48 Megapixel (48 Mp + 8 Mp + 5 Mp + 2 Mp) e scatti a risoluzione massima 8000 x 6000 pixel, registrazione video Full HD 1920 x 1080 pixel (30 fps), camera anteriore da 13 Megapixel. 4 Gigabyte di memoria di sistema e 128 Gigabyte per l'installazione dei programmi, Wi-Fi 802.11 a/b/g/n/ac e Bluetooth 5.0, batteria da 5000 mAh. 9,1 mm di spessore e 205 grammi di peso.

 

Smartphone Motorola Edge 20 

Modello intermedio della linea Edge 20, questo Motorola 5G monta un display P-OLED da 6.67” pollici a risoluzione 2400 x 1080 pixel (395 ppi) e frequenza 144Hz. Fotocamera posteriore da 108 Megapixel (108 Mp + 8 Mp + 16 Mp) e scatto massimo 12000 x 9000 pixel, registrazione video fino a 4K (3840 x 2160 pixel) a 30 fps, fotocamera anteriore da 32 Megapixel. Monta un processore Snapdragon 778G Qualcomm SM7325 e GPI Adreno 642L, dispone di 8 Gigabyte di memoria di sistema e 256 Gigabyte per l'installazione dei programmi (non espandibile). Wi-Fi 802.11 a/b/g/n/ac/6 e Bluetooth 5.2. Spesso 6,9 mm pesa 163 grammi.