Il ritorno dei sandali Teva, dai piedi dei turisti a quelli delle influencer

Sono le scarpe da trekking più famose di queste ultime due estati, l'apoteosi del fenomeno delle ugly shoes e un'alternativa economica ai modelli visti in passerella

Tiscali Shopping

Probabilmente li avrete visti un milione di volte indossati dai turisti tedeschi in visita a Roma, li avrete criticati e storto il naso per l’abbinamento con il calzino bianco, eppure i sandali da trekking sono il must have (e non dei turisti) dell'estate 2021.

Chi rimane ancorato al concetto di buon gusto è perduto, perchè la nuova tendenza, portata avanti perfino dai brand di lusso di tutto il mondo, è quella degli iconici sandali Teva. Potrebbero essere considerati il modello estivo e più cheap delle ugly shoes, le scarpe che indosserebbe solo un padre un po’ fuori moda e che in vacanza predilige il comfort sopra ogni altra cosa, ed è proprio per questo che quest'anno le vedrete soltanto nei feed instagram delle vostre ifluencer preferite. 

Classe 1984, i Teva vengono "brevettati" per la prima volta, da una giovane guida di kayak sul Grand Canyon, quando all'improvviso decide di applicare dei cinturini di orologio ad un paio di vecchie infradito. Calzature tipiche di chi ama la vita all’aria aperta e i percorsi di trekking, sono famose per la loro indiscutibile comodità, garantita dalla suola di gomma ergonomica e dalle cinghie in tessuto regolabili.

È grazie o per colpa delle Case di Moda più famose, se questa estate ci ritroveremo (quasi) tutti a fare un pensierino sulle Teva, proprio perchè sono state loro le prime a portarle in passerella. Sulla scia della nuova passione per tutto ciò che negli anni passati veniva considerato esteticamente brutto o sgraziato, come le famose chunky shoes, i sandali Teva costituiscono semplicmente la versione economica di quello che Prada o Chanel propongono da un anno a questa parte.

Modelli e fantasie possono variare, la scelta è vastissima. Dalle suole platform si passa alle ultraflat (le Original), così come ai cinturini neri si possono preferire quelli in colori un po' più glam, che forse darebbero un senso a questo trend bizzarro: se proprio si vogliono indossare un paio di sandali considerati "oggettivamente" brutti, almeno che si faccia con stile. 

Creare un outfit potrebbe sembrare un impresa difficile, ma la verità è che ormai "vale tutto". Nessuna regola dunque, nessun divieto, indossate le vostre Teva con qualunque capo d'abbigliamento: dai vestiti midi estivi in città, al copricostume al mare e, per i più coraggiosi, anche insieme alla vostra everyday uniform da ufficio.