Integratori d’emergenza per l’estate: quando e perché usarli

Quando il caldo sale all’improvviso, soprattutto a inizio estate, l’energia sembra evaporare dal nostro corpo. Ecco come usare correttamente gli integratori di sali minerali.

Integratori d’emergenza per l’estate: quando e perché usarli
Wendy Hero per Pexels
Tiscali Shopping

L’inizio dell’estate è un momento critico per chi soffre il caldo. Certo, non siamo ancora arrivati alle caldane agostane che mettono a dura prova tutti, ma i primi caldi possono essere altrettanto insidiosi. Il nostro organismo infatti non è ancora “abituato” alle alte temperature e soffre in particolar modo gli sbalzi verso l’alto della colonnina di mercurio. Inoltre veniamo da un lungo periodo di lavoro e da un inverno che, giocoforza, abbiamo trascorso più del solito chiusi in casa. Il risultato? Il caldo mette alla dura prova il nostro organismo già stanco.

Per questo motivo gli integratori estivi sono un validissimo aiuto per affrontare i primi caldi e non solo. I loro detrattori sostengono che con una dieta e uno stile di vita sani se ne possa fare a meno: è vero, ma quanti di noi riescono a seguire sempre le poche semplici regole per tutelare il nostro benessere? Dormiamo poco e male, spesso mangiamo di fretta nella pausa pranzo (e un po’ quel che capita), magari siamo anche fuori forma. Se l’alimentazione non ci fornisce i sali minerali necessari ad affrontare bene il caldo o il nostro fisico è affaticato, “barare” con i gli integratori si può e si deve. In tanti per esempio sono costretti a non seguire il consiglio principe dell’estate: non uscire nelle ore più calde della giornata.

Per chi si trova sotto il sole a mezzogiorno, per chi deve continuare a lavorare anche se è privo di energia o per chi sa di soffrire di pressione bassa o dover affrontare sforzi molto intensi (per esempio gli sportivi), ci sono due tipi di integratori da tenere sempre a portata di mano.

Integratori d’emergenza per l’estate

Una soluzione tampone per i momenti di difficoltà. Questi integratori non vanno presi costantemente, ma solo nel momento di massima emergenza. La loro caratteristica è infatti quella di fornire un “boost” di sali minerali al corpo affaticato. Con l’eccessiva sudorazione e il caldo molto umido (che spesso rallenta il processo di naturale raffreddamento corporeo), il nostro organismo consuma a grande velocità i sali minerali, il magnesio e il potassio disponibili. Quando siamo “in riserva”, ecco che arriva l’improvvisa “botta di stanchezza”. Reintegrando i sali minerali, ci sentiamo subito più vivaci ed energetici, proprio per questo motivo.

Ovviamente non bisogna abusare di queste soluzioni, ma una bustina o due in borsa o nel portafoglio possono davvero fare la differenza.

Integratori d’emergenza per l’estate

Prevenire è meglio che curare, giusto? Allora procurati un integratore da assumere giornalmente, che prepari giorno per giorno il tuo corpo all’estate. Se temi cali d’energia rivolgiti a un classico multivitaminico, per rinforzare la disponibilità di quanto serve all’organismo per funzionare bene, anche con il gran caldo, riducendo episodi spiacevoli e la conseguente dipendenza da soluzioni tampone.

Esistono poi integratori specifici per l’estate, che aiutano a preparare capelli, pelle e il corpo in generale all’esposizione solare intensa durante le vacanze. Non solo l’abbronzatura ne risulterà rafforzata: il corpo sarà più pronto e protetto a combattere gli effetti negativi dei raggi solari, facendoti godere solo il meglio dell’estate.