Speciale piani a induzione: l'alternativa tecnologica al metano

L'alternativa alla cucina a gas è il piano a induzione, sfruttando la corrente elettrica per scaldare con più precisione, maggiore sicurezza e risparmiando

Speciale piani cottura a induzione
Tiscali Shopping

Bruciatori, fiamme libere, fonti di calore meno circoscritte sono gli elementi che da sempre accompagnano i piani cottura a gas. Perché quindi scegliere un piano a induzione, ovvero dove è la corrente elettrica la fonte di energia? In genere questa vera alternativa a GPL e metano dispone di un rivestimento in vetroceramica, il calore deriva dal campo elettromagnetico in un'area ben limitata che va a contatto con la pentola compatibile.

Le pentole adatte a questo tipo di cottura sono costituite da una base in ferro-carbonio o ghisa: per riconoscerle occorre osservare le specifiche marcature sul fondo, oppure si può verificare se un magnete si attacca alla base. Quanto al rendimento il piano a induzione è il migliore, dove l'efficienza energetica deriva dalla concentrazione del calore che si sprigiona solo quando la pentola è a contatto con la piastra. Design decisamente moderno e linee più pulite rispetto alla classica cucina a gas, si agisce perlopiù via comandi touch a sfioramento nel dosare l'energia necessaria alla cottura.

Se per esempio con un piano a gas sono necessari circa 6' minuti per far giungere a ebollizione un litro d'acqua con quello a induzione si scende a 3' minuti, dopodiché il tempo per cucinare resta pressoché identico. Peraltro il più semplice piano di appoggio dell'unità a induzione, quindi priva di altri elementi e basi metalliche più o meno a incastro, favorisce pulizia e rimozione di scorie di cibo rendendo la vita difficile ai batteri. Anche se l'energia si sprigiona da quanto sottostante la superficie solo il punto esatto di appoggio della pentola è quello che sale di temperatura, mentre il resto del piano cottura resta insensibile e freddo.

Specie per chi è abituato a osservare la fiamma libera lambire la base della pentola sarà meno immediato cogliere l'effettivo calore in fase di transito verso la stessa. Diversa sensibilità e meno colpo d'occhio non devono però impensierire, in quanto i sistemi di regolazione a display offrono una altrettanto veloce lettura, potendo quindi agire sulla più fine regolazione. In tal senso sono radicalmente diversi anche i sistemi di protezione, dove per il piano a induzione la funzione blocco comandi non consente l'involontario intervento sul livello di potenza. Inoltre deve essere sempre possibile impedire l'attivazione del piano e scongiurare inavvertite accensioni specie dai più piccoli. Con una cucina a gas è obbligatoria da tempo la protezione passiva con presa d'aria in cucina, oppure protezione attiva tramite rilevatore che in certi sistemi avanzati interviene sulla chiusura della valvola di erogazione.

Alcune necessarie riflessioni legate al piano induzione: solitamente ha un costo superiore rispetto a quello a gas, ma in tal senso la differenza a livello di budget è ampiamente ripagata dal successivo risparmio nel tempo. Vero è che mancando la corrente con un piano a gas si può sempre innescare l'accensione con un fiammifero o un accendino elettrico, col quello a induzione non esiste via alternativa che non sia la presenza di accumulatori di emergenza, in genere connessi a un sistema fotovoltaico. Il piano a induzione potrebbe costringere a rivedere il piano energetico di casa e il contratto stipulato con la società erogatrice, che prevede un massimo oltre il quale si rischia il distacco del contatore. La fornitura base per un'abitazione civile è sui 3 chilowattora, e se nello stesso momento in cui si accendesse la piastra a induzione fossero in funzione lavatrice, forno o bollitore “salterebbe la corrente”. Va da sé quanto sia opportuno fare bene i conti con il consumo di elettrodomestici sempre in funzione, come il frigorifero.

Infine i costi di esercizio di una cucina a induzione: più bassi rispetto al gas propano liquido (dimezzando la spesa specie per le bombole da cucina), qualcosa in più rispetto al metano. Nel totale incide l'assenza per l'allaccio alla rete del gas, oltre a non essere più necessario intervenire con opere murarie per il punto di areazione.

Ecco alcune delle più interessanti offerte di piani a induzione:

La Cottura H4T38CN, 3 zone 45 cm 

Made in Italy, controlli touch a sfioramento, superficie in vetroceramica, potenza totale 6200 Watt, 9 livelli di potenza + booster con limitazione di potenza (2.8 – 3.5 kW), 2x 1200/1600 Watt, 1x 1600/2000 Watt. Riscaldamento rapido, spegnimento automatico di sicurezza, indicatore calore residuo e interruttore di sicurezza, sensore rilevamento pentola, timer indipendente per ogni zona cottura. Dimensioni: 462 x 63 x 510 mm (L x A x P); dimensioni minime incasso: 430 x 63 x 480 mm (L x A x P).

Klarstein Delicatessa 77, 4 zone 77 cm

57% di sconto per il Delicatessa 77 che offre quattro fornelli con una potenza totale di 7000 Watt, suddivisa in 2 x 2000 Watt e 2 x 1500 Watt. Le due zone di cottura a sinistra si combinano in una zona flex secondo il principio “VarioHeating”: adattamento flessibile grazie al riconoscimento delle pentole, possibilità di riscaldare stoviglie di grandi dimensioni. Funzione “ThermoBoost” dove la potenza aumenta fino a 3000 Watt per una cottura più veloce. Timer 99' minuti. Dimensioni totali: 80 x 5,5 x 52 cm - Dimensioni incasso: 77 x 5,1 x 49 cm (L x A x P).

Samsung NZ64T3707AK, 4 zone 59 cm 

50% di sconto su un piano cottura anche qui di alto livello tecnologico. Funzione “Slide Touch Control” dove basta scorrere il dito sul display LED per regolare il livello di calore e 15 livelli di potenza. Funzione “Mantieni in caldo”, “Pausa” che imposta al minimo la potenza di tutte le zone di cottura. Protezione bambini, meccanismo di spegnimento di sicurezza qualora la cottura si prolungasse per un periodo di tempo relativamente lungo, o non ci fossero state modifiche entro un dato intervallo di tempo. 2 x 1200/1500 Watt e 140 mm, 2 x 2300/2600 Watt e 220 mm. Dimensioni (nicchia) larghezza minima 56 cm, profondità minima 49 cm. Dimensioni 59 x 52 x 6 cm (L x P x A).

Hotpoint Ariston HQ 5660S NE, 4 zone 59 cm

50% di sconto anche in questo caso per una piastra a induzione di alto livello, parte della linea Hotpoint di Ariston. La modalità “Active Cook” fornisce una guida completa su come preparare qualsiasi ricetta e raggiungere sempre i risultati desiderati nel modo più intuitivo. I livelli di potenza disponibili sono: 2,5 kW – 4,0 kW – 6,0 kW – 7,2 kW. Comandi touch a sfioramento, temperatura e funzioni si possono selezionare con la massima facilità e precisione, in modo indipendente per ciascuna zona di cottura. 7200 Watt totale di potenza, timer, blocco protettivo comandi, spie calore residuo anche dopo lo spegnimento dei comandi. Dimensioni 5,4 x 59 x 51 (A x L x P).

PremierTech PT-PC4I, 4 zone 60cm

65% di sconto per questo piano a induzione in vetro e ghisa. Funzione “Boost” con aumento della potenza per una cottura più veloce. 2 x 210 mm x 2000 Watt e 2 x 160 mm x 1500 Watt. Comandi touch, display LED, 9 livelli di potenza, timer impostabile, blocco di protezione sicurezza, rilevamento pentole. Potenza totale 7000 Watt / 220 Volt. Dimensioni incasso 56 x 49 cm - Dimensioni piano 59 x 52 x 5,5 cm.

Candy CID 30/G3, 2 zone 27 cm

Funzione timer, blocco di sicurezza e indicatore di calore residuo. Sistema di cottura e raffreddamento rapido, comandi di controllo touch con 9 livelli di potenza. Potenza offerta: 1 x 1500 Watt, 1 x 2000 Watt. Piastra a induzione da incasso, dimensioni della piastra e dimensioni del foro di integrazione (altezza x larghezza): 52 x 28,8 cm; 26,8 x 50 cm.

Klarstein Virtuosa, 4 zone 59 cm

Quattro piani di cottura con diametro 18 cm, 2x 2000 Watt e 2x 1500 Watt, regolabili separatamente in 9 livelli. Pannello di controllo dotato di sensori touch e marcature per il piano di cottura, timer regolabile con segnali acustici e spegnimento automatico: a minuti o a intervalli di 10' fino a 99' minuti. Protezione bambini. Fornello componibile pensato per essere montato in un angolo cottura, non è un dispositivo fisso (materiali per il montaggio in dotazione). Dimensioni complessive: 59 x 6,3 x 52 cm (L x A x P), dimensioni incasso 56 x 5,8 x 49 cm ( L x A x P).

Hoover H-Hob 300 HI642MC, 4 zone 60cm

18% di sconto per questo piano a induzione in vetroceramica, controlli touch a sfioramento. Ciascuna zona di cottura offre potenza variabile: 2x 1200/1500 Watt e 2x 1500/2200 Watt. La gestione dell'alimentazione consente di limitare automaticamente la potenza del piano cottura ed evitare sovraccarichi. Anche qui è presente la funzione “Booster” che aumenta temporaneamente la potenza della zona di cottura selezionata accelerando specifiche fasi di preparazione. Dimensione nicchia di installazione: 560 x 490 x 52 mm; dimensioni del prodotto: 590 x 520 x 60 mm.

Piastra induzione portatile, 1 zona

Da affiancare alla cucina a gas o per una seconda casa, questa singola piastra in alluminio a induzione offre diversi livelli di temperatura per riscaldare, friggere e cuocere. Potenza totale 2000 Watt. Sistema di protezione che anche qui evita il funzionamento a vuoto, producendo lo spegnimento se non c'è una pentola appoggiata. Dimensioni 315 x 88 x 392 mm.