Schede grafiche per giocare ma anche studiare e lavorare. Tante soluzioni per tutte le tasche, l'importante è scegliere la migliore per le proprie esigenze

Speciale schede grafiche
di Claudio Pofi

Che si pianifichi l'assemblaggio di un computer o si stia più semplicemente scegliendo una nuova scheda grafica occorre avere le idee molto chiare per compiere la scelta migliore rispetto a esigenze tecniche e budget. Anche perché nei mesi passati, complice la pandemia e il sistematico “rastrellamento” di schede grafiche in circolazione da dedicare ad altri settori come la speculazione  Bitcoin, i prezzi sono andati fuori scala. Già a partire da inizio estate ha però preso il via un'inversione di tendenza nel prezzo, nonostante silicio e altri elementi base che sono parte delle schede grafiche rimangano di scarsa disponibilità al punto da mettere in crisi l'industria automobilistica. Schede grafiche da impiegare non solo in ambito videogame ma anche elaborazione in fotografia, grafica e montaggio/restauro video.

La prima mossa giusta per la scelta della scheda grafica, o GPU (Graphic Processor Unit), è quella di prendere in considerazione l'intera catena hardware del proprio computer, a partire dallo spazio adeguato ad accogliere l'unità e la potenza dell'alimentatore in grado di sostenerla. Occhio quindi all'area occupata sulla scheda madre: verificare le dimensioni della scheda e soprattutto se richiede la presenza di un singolo slot oppure uno doppio, piuttosto comune nelle GPU di un certo livello.

Quanto alla potenza controllare il valore del TDP (Thermal Design Power, ovvero la potenza termica dissipata, espressa in Watt) per capire, sommando il consumo della scheda grafica a quello del resto del sistema tra cui la CPU, quanti Watt occorrono per un risultato che non metta in crisi l'alimentatore. Peraltro il consumo in Watt generalmente supera i 75 Watt forniti dagli slot PCIe (Peripheral Component Interconnect express), per cui occorrono connessioni aggiuntive che giungano direttamente dall'alimentatore. Nel caso è sempre meglio interpellare un esperto installatore, o ripiegare sull'amico “espertone”, purché lo sia veramente.

Inutile peraltro spendere eccessivamente per la GPU se il processore (CPU) non offre prestazioni altrettanto adeguate. C'è poi la resa video del monitor/tv: ammesso che accetti segnali 4K / UHD ma non vada oltre i 60 Hz di frequenza è inutile una GPU che viaggi a 120 Hz e oltre, a meno di non avere in previsione la sostituzione dello stesso. Le schede grafiche privilegiano le uscite di tipo DP (Display Port, versione 1.2 o 1.4 a seconda del maggior volume di dati che può transitarvi: 17 Gbps o 32 Gbps) rispetto all'HDMI (versione almeno 2.0 per video massimo 4K/60 Hz, oppure 2.1 per video massimo 4K/120 Hz). I moderni monitor per PC sono equipaggiati con entrambe le porte, i televisori non offrono l'ingresso DP. Può essere anche presente l'uscita video DVI (Digital Video Interface, DVD-D solo digitale, DVI-I anche segnale analogico), ma se il monitor non fosse equipaggiato col giusto ingresso si può sempre optare per cavi/connettori convertitori: da DP ad HDMI e viceversa, da DVI ad HDMI e viceversa. Ricordiamo però che solo l'HDMI oltre al video trasporta anche il segnale audio.

Se servisse ulteriore potenza di calcolo e se la motherboard lo consentisse ci sono le speciali configurazioni SLI (Scalable Link Interface) di nVidia e Crossfire di AMD (ex ATI) per installare due GPU affiancate. Occorre osservare alla lettera i requisiti tecnici, ricordando maggiore flessibilità per la Crossfire. Nel caso meglio privilegiare una singola scheda più potente che due uguali d'inferiore resa.

Restando in ambito produttori estremamente competitivi e in perenne rincorsa tra ricerca e risultati al vertice della categoria sarebbe opportuno scegliere tra AMD o Nvidia (o aziende terze note con cui addirittura migliora la resa tecnica complessiva), garanzia non solo di qualità ma anche di aggiornamenti e assistenza. Il valore della frequenza di clock della GPU è un altro indice di qualità: più alto il valore e migliori le prestazioni della scheda, che è anche possibile aumentare con il cosiddetto “overcloking”.

Tra le caratteristiche cui badare la compatibilità del proprio monitor con le modalità FreeSync di AMD e G-sync di Nvidia: sempre più schermi si adattano a entrambe le funzioni che mettono in perfetto sincrono il segnale video in ingresso dalla GPU per un'immagine perfettamente stabile e priva di difetti (come il tearing che genera l'immagine “spezzata”).

Le moderne schede grafiche puntano molto alla risoluzione video 4K / UHD, ma nel caso in cui ci si accontentasse del Full HD / 2K si trovano modelli dalle elevate performance a prezzi molto interessanti.

Attenzione alla quantità di memoria video della GPU: se per l'elaborazione Full HD sono più che sufficienti 4 Gigabyte di memoria, per l'UHD / 4K occorre raddoppiare tale valore. Un altro acronimo utile da sapere è lo stream processor – numero di unità di calcolo, più alto il valore e maggiore la rapidità di esecuzione.

Vediamo insieme qualche interessante proposta per schede grafiche.

AMD Radeon RX 6700 XT 

Risoluzione massima  7.680 x 3.840 pixel, stream processor: 2.560, core clock a 2.321 MHz (aumentabile a 2.581 Mhz), memoria 12 Gigabyte tipo GDDR6, 1 connettore di alimentazione 8 pin + 6 pin. Uscite video: 3 x DisplayPort 1.4, 1 x HDMI 2.1. Connessione: PCI-E 4.0. Alimentazione raccomandata: minimo 650 Watt. Dimensioni: 267 x 120 mm (occupa 2 slot).

GeForce RTX 3060 

Risoluzione massima  7.680 x 4.320 pixel, stream processor: 3.584, core clock a 1.320 MHz (aumentabile a 1.780 Mhz), memoria 12 Gigabyte tipo GDDR6, uscite video: 3 x DisplayPort 1.4, 1 x HDMI 2.1. Connessione: PCI-E 8-pin. Alimentazione raccomandata: 550 Watt. Dimensioni: 242 x 112 mm (occupa 2 slot).

AsRock Radeon RX 5500 XT 

 

Risoluzione massima 7.680 x 4.320 pixel, stream processor: 1.408, core clock a 1.685 MHz (aumentabile a 1.845 Mhz), memoria 8 Gigabyte tipo GDDR6. Uscite video: 3 x DisplayPort 1.4, 1 x HDMI 2.0b. Connessione: PCIe x 8 versione 4.0. Alimentazione raccomandata: 500 Watt. Dimensioni 241 x 127 x 42 mm.

Nvidia Geforce Dual RTX 2060 ti 

Risoluzione massima  7.680 x 4.320 pixel, stream processor: 1.920, core clock a 1.395 MHz (aumentabile a 1.785 Mhz), memoria 6 Gigabyte tipo GDDR6, 1 connettore di alimentazione 8 pin. Uscite video: 1 x DVI-D, 2 x HDMI 2.0b. Connessione: PCI-E 3.0. Alimentazione raccomandata: minimo 500 Watt. Risoluzione video 4K. Dimensioni: 112,6  x 228,6 mm (A x L, occupa 2 slot).

Palit GeForce GTX 1660 Super 

Risoluzione massima  7.680 x 4.320 pixel, stream processor: 1.408, core clock a 1.530 MHz (aumentabile a 1.785 Mhz), memoria 6 Gigabyte tipo GDDR6, 1 connettore di alimentazione 8 pin. Uscite video: 1 x DisplayPort 1.4a, 1 x HDMI 2.0b, 1 x DVI-D. Connessione: PCI-E 3.0 x 16. Per uso a risoluzione video Full HD / 2K. Alimentazione raccomandata: 450 Watt. Dimensioni: 235 x 115 x 40 mm.

Sapphire Pulse Radeon RX 580 8G G5

Risoluzione massima  5.120 x 2.880 pixel, stream processor: 2.304, core clock aumentabile a 1.366 Mhz, memoria 8 Gigabyte tipo GDDR5. 1 connettore di alimentazione 8 pin. Uscite video: 1x DVI, 2x HDMI 2.0b, 2x DisplayPort 1.4. Connessione: PCIe 3.0. Consumo inferiore 225 Watt. Dimensioni: 230 x 125 x 40 mm (2 slot occupati).

Zotac GeForce GTX 1650 

Risoluzione massima  7.680 x 4.320 pixel, stream processor: 896, core clock a 1.530 MHz (aumentabile a 1.695 Mhz), memoria 4 Gigabyte tipo GDDR5. Uscite video: 1 x DVI-D, 1 x Display Port 1.4, 1 x HDMI 2.0b. Connessione: PCI-E x 8. Alimentazione raccomandata: 300 Watt. Dimensioni: 151 x 111,15 x 38,8 mm.

 

Msi Geforce GTX 1050 ti 

Risoluzione massima  7.680 x 4.320 pixel, stream processor: 768, core clock a 1.290 MHz (aumentabile a 1.392 Mhz), memoria 4 Gigabyte tipo GDDR5. Uscite video: 1 x Display Port 1.4, 1 x DVI-D, 1 x HDMI 2.0b. Connessione: PCI-E. Alimentazione raccomandata: minima 75 Watt.

Dimensioni: 229 x 131 x 39 mm.

Msi Nvidia Geforce GT1030 Aero Itx 

Risoluzione massima  2.560 x 1.600 pixel, stream processor: 384, core clock a 1.265 MHz (aumentabile a 1.518 Mhz), memoria 2 Gigabyte tipo GDDR5. Uscite video: 1 x DVI-D, 1 x HDMI 2.0. Connessione: PCI-E 3.0 x 16. Alimentazione raccomandata: 300 Watt. Dimensioni: 147 x 102 x 38 mm. Dimensioni: 147 x 102 x 38 mm.