Dai una svolta al weekend in campeggio con le docce portatili ad energia solare

Una soluzione comoda, semplice da utilizzare e molto ecologica, che renderà le gite fuori porta ancora più rilassanti.

Dai una svolta al weekend in campeggio con le docce portatili ad energia solare
Bazil Elias per Pexels
Tiscali Shopping

L’accessorio che non pensavate di volere e che migliorerà del 100% le avventure fuori porta un po’ più wild. La doccia portatile ad energia solare è un piccolo (le dimensioni possono però variare) serbatoio di acqua, da portare con voi durante una vacanza all’insegna del campeggio e che renderà le vostre docce all’aria aperta molto più confortevoli.

L’acqua contenuta nella sacca viene riscaldata tramite una semplice esposizione solare, oppure grazie all’ausilio di un piccolo pannello solare e può raggiungere anche temperature davvero elevate. Il benessere garantito magari non sarà paragonabile a quello del bagno delle vostre abitazioni, ma si sa, in vacanza ci si adatta a tutto.

Se siete dunque amanti dei viaggi in camper, del campeggio o se semplicemente sentite la necessità di migliorare il vostro giardino con un accessorio super funzionale, senza spendere troppo o occupare più spazio del dovuto, vi proponiamo qui sotto una brevissima guida per scegliere la doccia portatile più adatta a voi.

Quali sono i fattori da tenere in considerazione? Gli elementi più importanti da valutare prima di acquistare la vostra (forse) prima doccia ad energia solare?

First things first: tenete conto delle esigenze personali. Viaggiate sempre in solitaria o vi spostate con tutta la famiglia al seguito? È fondamentale fare chiarezza su questo punto, valutate bene per che cosa vi serve questo accessorio e, soprattutto, in quanti lo dovrete utilizzare.

La capienza: come già accennato le dimensioni del serbatoio possono variare a seconda del modello, e una capienza maggiore vi permetterà di non dover riempire troppo spesso la sacca. Non fatevi spaventare dai 20L di capacità, una volta svuotata, la vostra doccia avrà il peso di una qualunque busta della spesa.

Soffione si o soffione no: elemento importantissimo, ma non indispensabile. Noi consigliamo di scegliere sempre un modello con soffione regolabile, proprio come quelli di quasi tutte le abitaizoni, per rendere la vostra doccia in campeggio ancora più confortevole. Anche in questo caso dipende dalle vostre esigenze e preferenze, se optate per un modello con soffione, ricordatevi sempre di prediligere quelli un po’ più resistenti e modulabili. 

Il materiale: ultimo elemento (e forse il più importante) da tenere in considerazione, è il materiale del quale sarà composto il serbatoio della vostra doccia portatile. Il PVC garantisce resistenza e igiene, permettendo che l’acqua inserita nella sacca non venga alterata da qualche agente esterno o dal materiale stesso, assicurandovi quindi una doccia pulita e super igenica. Il PVC inoltre mantiene le alte temperature dell’acqua all’interno della sacca, raggiungendo anche i 45 gradi.

Le docce portatili sono la perfetta soluzione, funzionale ed ecologica, che farà del campeggio un'esperienza molto più "soft" e la vostra pelle vi ringrazierà. Anche i più agguerriti amanti della vita all'aria aperta hanno bisogno di levarsi di dosso la salsedine o la sporcizia di una gita in montagna a fine giornata. La scelta è come sempre vastissima, ma seguendo questi piccoli consigli sarà semplice fare la scelta giusta!