Allenarsi in casa, ecco come 10 minuti e un tappetino possono cambiare la forma fisica

Non bisogna disperare se le palestre sono chiuse, basta un piccolo spazio, un po' di volontà e 10 minuti liberi per poter smaltire le calorie e tonificare i muscoli

Allenarsi in casa, ecco come 10 minuti e un tappetino possono cambiare la forma fisica
Foto Karolina Grabowska pexels.com
Tiscali Shopping

Mai come in questo periodo ci siamo sentiti appesantiti, smartworking, didattica a distanza, palestre e piscine chiuse ci hanno costretti a uno stato di inattività forzata.  A seguito del primo lockdown un italiano su tre è ingrassato e ora che  molte regioni sono passate in zona rossa e con una situazione epidemiologica che sta andando a peggiorare, richiamo un nuovo lockdown.

Tutti giorni ormai ci troviamo fare i conti con la bilancia, il cibo diventa un conforto emotivo ed è molto difficile, avendo il frigorifero a pochi passi di distanza, riuscire a resistere. In questa condizione, che ci mette a dura prova, possiamo comunque trovare il modo di stare bene, di muoverci e rimetterci in forma pur stando in casa. Non bisogna disperare se le palestre sono chiuse, basta un piccolo spazio, un po' di volontà e 10 minuti liberi per poter smaltire le calorie e tonificare tutti i gruppi muscolari.

L'allenamento a corpo libero

Si possono ottenere degli ottimi risultati anche senza attrezzi scegliendo un allenamento a corpo libero che sfruttando forza, resistenza, coordinazione ed equilibrio, permette di allenare i muscoli come se utilizzassimo degli attrezzi. E' stato infatti appurato che 10 minuti di attività al giorno, anche a corpo libero, per 3 volte a settimana, possono migliorare la salute generale riducendo i rischi di mortalità.  

Occorre impostare correttamente i workout senza dimenticare il riscaldamento e lo stretching finale, in rete e in particolare su youtube esistono allenamenti divertenti e stimolanti con durate variabili così come numerosissime app che propongono workout e programmi di allenamento quotidiani di fitness e yoga.

Cosa occorre

Per svolgere l'attività è sufficiente un piccolo spazio dove potersi muovere in modo sicuro e un  tappetino morbido antiscivolo, che ci consentirà di proteggere la schiena, i gomiti e le ginocchia durante gli esercizi. Sono disponibili in commercio in materiale riciclabile, ipoallergenico e atossico, privi di ftalati e metalli pesanti.

L'abbigliamento per il fitness deve garantire una perfetta vestibilità e un ottimo comfort.  il tessuto non deve stringere ma seguire le forme del corpo e accompagnare i movimenti senza costrizioni, deve sostenere i muscoli e deve essere sufficientemente morbido in modo da non causare sfregamenti e abrasioni durante gli esercizi. Sono da prediligere i tessuti traspiranti ed elasticizzati che consentono al sudore di evaporare e mantenere la pelle asciutta evitando il proliferare di batteri che causano cattivi odori.

Per quanto riguarda l'abbigliamento intimo sono da bandire i capi sintetici, quelli troppo stretti e i reggiseni con ferretti. Ormai quasi tutte le aziende che producono intimo hanno una loro linea appositamente studiata per il fitness che consente di godere del massimo confort anche durante gli allenamenti.

Anche le scarpe vanno scelte con cura, devono avere una suola morbida capace di flettere e accompagnare il piede in tutti i movimenti, devono garantire un’adeguata postura e avere un sistema di ammortizzamento nella suola che attutisca gli urti evitando danni alla colonna vertebrale. Anche in questo caso vanno preferite le scarpe in materiale traspirante che favorisca il ricambio dell’aria evitando così che il sudore ristagni causando infezioni micotiche e cattivi odori.

Ora abbiamo quasi tutto il necessario manca solo un briciolo di forza di volontà per iniziare il nostro workout casalingo.