Arriva la primavera: porta il tuo salotto in giardino!

Arriva la primavera: porta il tuo salotto in giardino!
Tiscali Shopping
In qualità di affiliato Amazon Tiscali Shopping riceve una commissione per ogni acquisto idoneo

Avere un giardino privato adiacente alla propria casa è davvero un piccolo lusso, soprattutto durante la primavera e l’estate. Certo, uno spazio verde richiede costante cura e qualche piccolo investimento economico, ma nulla rende più piacevole le serate estive della possibilità di trascorrerle all’aperto, godendosi la frescura irradiata dall’erba e dalle piante, sotto le stelle, tra parenti e amici. Niente a che vedere con la sensazione di fresco artificiale del condizionatore, che richiede di rimanere rintanati in casa, con le finestre chiuse.

Alle volte però i giardini sono risorse poco sfruttate perché manca un angolo pensato proprio per il relax, perfetto per prendere l’aperitivo, cenare, chiacchierare, rilassarsi e perché no, magari fare anche un sonnellino. Di giorno magari le temperature sono troppo alte, ma la sera il giardino merita di diventare il tuo salotto estivo, dove rilassarti, ricaricarti e fare un po’ di vita sociale.

Non serve spendere tanto. Per cominciare bastano un paio di sedute comode pensate per stare all’aperto, magari con uno strato imbottito rimovibile, per stare più comodi. Fondamentale è ovviamente un tavolo -da pranzo o basso, da caffè - dove servire aperitivi o cene, appoggiare cellulari o casse portatili per ascoltare la musica.

Il bello è che facendo una piccola ricerca online non solo è semplicissimo scovare le offerte migliori, ma si trova una vasta selezione di oggetti comodi, pratici ed economici e dal design accattivante, che daranno ancora più valore al tuo giardino.

Se temi di sbagliare abbinamento o hai poco spazio, prediligi un set già pronto, di quelli in ferro battuto dal gusto antico, con due sedie e un tavolo già abbinati. Se hai la fortuna di avere il setting giusto, perché non aggiungere anche un’amaca? Oltre a quelle più classiche dove leggere o schiacciare un pisolino, ne esistono versioni “monoposto” che svolgono le stesse funzioni di una poltrona.