Illuminazione monitor: portate la luce sul vostro desktop

Stile, solidità e flessibilità tecnica è quanto accomuna le proposte per illuminare l'angolo di casa dedicato a svago, studio e lavoro al computer.

Illuminazione monitor: portate la luce sul vostro desktop
Tiscali Shopping

La comodità dello spazio tra lavoro e tempo libero è strettamente connessa a un ambiente che meglio si adatti alla propria persona: la giusta scrivania e seduta alla giusta altezza favoriscono la postura, ma anche l'occhio vuole la sua parte. Essere circondati da un angolo confortevole che esprima la propria personalità è importante, ancor di più aiutare la vista con la giusta illuminazione.

Con i giusti accorgimenti si può fare la differenza in termini di resa, specie quando occorre concentrazione tra studio e lavoro. La luce ideale potrebbe non essere così difficile da trovare, sia che ci si trovi soli in un locale con maggiore agio di scelta che in un locale in condivisione con altri, dove diventa fondamentale non invadere l'altrui spazio. Luce troppo bassa o troppo forte può essere fonte di stress per la vista inducendo lacrimazione, pesantezza mentale e impedendo la giusta concentrazione.

Stando dalle parti di una finestra occorre trovare l'angolo giusto, possibilmente evitando di piazzarsi di fronte o di schiena rispetto agli infissi, per non ritrovarsi raggi solari che colpiscono direttamente lo schermo o il volto. La fonte luminosa proveniente da una o più finestre può anche essere d'ispirazione, e se in un dato momento della giornata il sole facesse realmente capolino lo si può attenuare con tende o persiane socchiuse. La giusta combinazione tra luce solare e artificiale è la soluzione migliore, con diversi livelli d'intensità per la seconda in funzione di un uso diurno o notturno e diversa rilevanza per alba e crepuscolo.

Forma, colore e disposizione dell'arredo (inclusi muri bianchi nei paraggi che inducono riflessione) che circonda la postazione sono complici del risultato finale. Soprattutto non commettere l'errore di pensare che la sola luce di uno o più monitor sia sufficiente a irradiare il piano di lavoro e la zona circostante. In un ambiente totalmente oscurato si tende ad affaticare rapidamente l'occhio, scatenando lacrimazione ed emicranie. Non di meno sarebbe opportuno imporsi cadenze fisse d'impegno davanti allo schermo, per esempio blocchi da 25' o 45' minuti e pause rispettivamente di 5' o 15' minuti favorendo postura e concentrazione.

Se poi il monitor fosse usato principalmente per la lettura si può attivare la funzione piuttosto comune per quasi tutti i dispositivi di riduzione della luce blu (fredda) a favore di un tono leggermente più rossastro (caldo), per stancare meno la vista. Ovviamente non esagerare nell'impostare elevati livelli di luminosità e contrasto che impegnino troppo l'occhio, se portatori di occhiali da vista meglio se con lenti antiriflesso volte a una lettura più riposante.

Quanto all'illuminazione artificiale esistono in commercio diverse soluzioni, da porre in posizioni più o meno prossime al monitor, illuminando la scena della scrivania nella giusta misura. In tal senso occorre scegliere uno o più punti luce regolabili in intensità, che in taluni casi possono anche cambiare colore e/o adeguarsi alla luce naturale dell'ambiente; evitare l'abbagliamento.

C'è anche chi non ci fa caso, ma in genere le lunghe lampade al neon con emissione fredda e luce blu appese a soffitto sono le meno indicate per aiutare la vista. Potendo spegnerle si può creare una più intima e luminosa postazione, sfruttando sistemi a LED con lampadine calde o al massimo neutre che comunque non superino i 4.000 gradi Kelvin, meglio se regolabili in intensità. Esistono sistemi di ancoraggio bordo scrivania, altri che poggiano direttamente su di essa, ma si può impiegare anche un punto luce da porre subito sopra lo schermo, ancorato alla cornice in modo da irradiare l'area sottostante senza disturbare l'immagine.

Ecco alcune interessanti soluzioni dedicate all'illuminazione di tipiche postazioni di lavoro & svago tra laptop o desktop con monitor, tastiera e mouse separati.

Xiaomi Mi lampada LED dimmerabile PC USB-C – 43€

Se lo spazio attorno al monitor fosse tiranno c'è la soluzione Xiaomi con lampada a barra a sospensione per monitor, da posizionare sopra la cornice dello schermo. Possibile anche un diverso impiego come per esempio ancorata alla testata del letto per gli amanti della lettura. Pieghevole, design asimmetrico a proiezione in avanti evitando il riflesso dello schermo e riducendo l'affaticamento degli occhi. Luminosità e temperatura colore sono regolabili con luce bianca fredda e calda a 2700° K – 6500°K, dimmerabile con telecomando incluso. In virtù dell'indice di resa cromatica Ra90 l'acquisizione dei colori a video risulta più reale. Alimentazione tramite connettore USB Type-C, quindi direttamente a computer oppure adattatore o power bank. Potenza 5 Watt, materiale in alluminio, colore nero. Dimensioni 66,5 x 66,5 x 34 mm.

Logilink lampada LED USB – 51€

Diverso punto di ancoraggio per questo lampada LED con connessione USB, sempre dal design a sospensione. Una volta collocata col migliore angolo, l'irradiazione della luce non disturba lo schermo, fornendo al contempo luce sufficiente per scrivania e tastiera evitando eccessivo impegno della vista. La clip si adatta a qualsiasi monitor con spessore da 1 a 3 cm. Tre modalità di illuminazione con luce calda, naturale o fredda. Facile regolazione della luminosità grazie al controllo integrato. Ingresso USB DC5V / 1A 5W max, sorgente luminosa 84 x LED SMD3014, angolo luminoso 120° gradi, temperatura colore 2800K – 6500K, dimmerabile. Materiale ABS e lega di alluminio. Dimensioni: 40 x 1,92 x 2,08 cm (L x A x P), lunghezza cavo 1,5 metri.

Xiaomi LED Desk Lamp 1S – 38€

Lampada smart Xiaomi che mantiene invariate dimensioni e aspetto esterno rispetto alla prima generazione. Flusso luminoso del 73% superiore, fino a 520 lumen con illuminamento centrale aumentato fino a 1250 lux, il 66% in più. Indice di resa cromatica Ra 90 per colori più vividi, soddisfacendo lo standard utilizzato in ambito medico. Lente Fresnel per una luce più uniforme e naturale, design strutturato che riflette e rifrange la luce. Nessuno sfarfallio e riduzione dell'affaticamento degli occhi attraverso un meccanismo di oscuramento equivalente alla regolazione della modulazione di impulso (PWM) anche a bassi livelli di luminosità. Quattro modalità di illuminazione come la Focus, dove il ritmo di illuminazione della lampada simula un "respiro" ricordando di prendersi una pausa. Controllo vocale con Assistente Google, Alexa e Siri, manopola integrata per regolare la luminosità e la temperatura colore, connessione al sistema Apple HomeKit. Compatibile da Android 4.4 / iOS 9.0; Wi-Fi (802.11 b/g/n 2.4 Ghz). Dimensioni 445 x 445 x 150 (L x A x P).

Xiaomi Bedside Lamp 2 – 25€

Altra proposta di illuminazione smart tutto fare da Xiaomi adatta per camera da letto, sala e scrivania, anche come eventuale compendio a un punto luce primario. Design di dissipazione del calore ausiliario per emanare una morbida, calda e rilassante luce attraverso tutto il corpo della lampada. Luminosità fino a 400 lumen che può abbassarsi a elemento notturno e 2 soli lumen.

Modalità risveglio per il mattino, è facile creare l'atmosfera perfetta impostando il tono giusto grazie a una lampadina top di gamma unita alla tecnologia di miscelazione della luce a doppio strato e multicolore. Supporta il controllo vocale, tramite Amazon Alexa o l'Assistente Google si può accendere / spegnere, regolare luminosità, colore o la relativa temperatura, si collega sia ad Apple HomeKit che all'app Mi Home. Controlli touch intuitivi. Dimensioni 140 x 200 mm (L x A).

CoMokin lampada da scrivania a LED – 58€

Emmette una luce morbida e media senza sfarfallio. Da 3200°K a 6500°K: 5 livelli di luminosità, 5 modalità per simulare la luce naturale del sole; funzione di memoria tornando alle ultime impostazioni di luminosità e temperatura colore utilizzate. Potenza lampada 10 Watt, alimentazione 5V / 2A USB; materiale in lega di alluminio con tre giunti flessibili per una migliore angolazione adattandosi meglio al display sul piano di lavoro. Durata lampada LED fino a 40.000 ore.

Lampada da scrivania a LED – 26€

 

Non è smart ma comunque tecnologica, questa lampada dimmerabile da tavolo touch control è di semplice e gradevole forma. Display con impostazione sveglia, gestione calendario, ora e temperatura. Di colore nero, materiale ABS e metallo, potenza pari a 5 Watt e flusso luminoso superiore a 280 lumen. Possibilità di caricamento a batteria e circa 2 ore di autonomia, priva di sfarfallio per una confortevole emissione. Dimensioni 61,5 x 17 x 11,5 cm.