Zona lavanderia dentro casa: tutto quello che vi serve per crearla

Trasformare un piccolo angolo della casa in una lavanderia semplice ma funzionale è meno complesso di quanto si possa credere. Ecco qualche idea per cominciare

Zona lavanderia dentro casa: tutto quello che vi serve per crearla
Adams Curtis per Pexels
Tiscali Shopping

Niente di meglio di una bella stanza interamente riservata alla cura del bucato per avere una sensazione costante di ordine e pulito in casa, ma non tutti hanno la fortuna o i metri quadri necessari per possederla. La zona lavanderia è una parte fondamentale della casa e mantenerla sempre al meglio è spesso un vero impegno.

Esistono, però, delle soluzioni funzionali ed esteticamente gradevoli anche per chi, come tantissimi, è costretto a ricavare piccoli spazi per una lavatrice e qualcosa di più. Alternative salvaspazio e piccoli accorgimenti ad incastro utilissimi nel caso in cui al posto di una stanza intera ci si ritrova ad organizzare un angolo lavanderia, o addirittura un semplice scomparto in bagno o in cucina.

La regola è una sola: sfruttare ogni centimetro a disposizione, date il via libera alla creatività, che si tratti di un corridoio, uno sgabuzzino o di un piccolo spazio ricavato in bagno. Spesso gli angoli di casa più nascosti e inutilizzati possono rivelarsi preziosi per inserire dei pratici scomparti, utili per tenere tutto in ordine. Un mobile che si sviluppa in verticale, sopra la lavatrice ad esempio è sempre una soluzione vincente per sistemare i prodotti necessari per il bucato e la pulizia della casa. Si può optare per un sistema totalmente o semi chiuso, che copra sia la lavatrice che i ripiani, oppure per una scaffalatura a vista, meno costosa e molto pratica. 

Spesso la maggior parte dello spazio viene occupato dagli stendini aperti, l'acquisto di una asciugatrice risolverebbe sicuramente questo problema, ma non sempre è possibile farlo. Ci sono però delle alternative pratiche e salvaspazio per stendere i panni senza invadere l'intera casa, ad esempio optando per uno stendibiancheria a parete o verticale richiudibile.

Per evitare il disordine costante causato dalla presenza di biancheria sporca in giro per la casa, è fondamentale avere sempre degli appositi contenitori in cui riporla. Chi preferisce dividerla per colore può optare per un portabiancheria doppio o triplo, ma un'unica cesta spesso è più che sufficiente. Risparmiate spazio acquistando dei modelli richiudibili o di stoffa, facili da piegare e soprattutto da lavare. 

Se invece l'idea di una zona lavanderia a vista, ricavata in un corridoio o dentro una stanza, non fa proprio per voi, potete sempre optare per un armadio con modulo tecnico dalle dimensioni giuste per la vostra casa. Le colonne porta lavatrice e asciugatrice vi aiuteranno a tenerle impilate correttamente, occupare il meno spazio possibile e soprattutto nasconderle alla vista.